Milazzo per i marittimi ancora senza un medico fiduciario Milazzo per i marittimi ancora senza un medico fiduciario

06-04-2020

Milazzo per i marittimi ancora senza un medico fiduciario

Per spiegare il disagio che stanno vivendo i marittimi della zona di Milazzo, dopo la morte del medico fiduciario  dott Carmelo Formica agli inizi del mese di ottobre del 2019,  ed a oggi la sede di Napoli non ha ancora provveduto a nessun sostituto, basta guardare la foto, dove i marittimi del luogo sono costretti a rivolgersi presso la sede sanitaria di  Messina che dista ben 41 chilometri da Milazzo.

 ESCAPE='HTML'

Inutile dire che si rimane sempre piu’ sbalorditi come questa  categoria di lavoratori venga sempre piu’ bistratta e ignorata da chi avrebbe il dovere di tutelare e provvedere in tempi brevissimi ad un servizio necessario per questi lavoratori

Queste è solo una delle tante email che riceviamo dalla zona di Milazzo e dove chiedono un loro diritto

Buonasera, mi chiamo ……… e sono un marittimo, esattamente ………………. attualmente in forza alle unità della società …………………………i collegamenti da Milazzo alle isole Eolie, vengo al dunque.

Desidererei mettere in risalto un problema che interessa tutto il territorio di Milazzo e dintorni: la mancanza di un medico fiduciario della cassa marittima.

Milazzo ha un grande bacino di marittimi visto la mole di navi che transitano: traghetti, petroliere, aliscafi e mercantili, Vi assicuro che è un grosso problema poiché ci vede costretti a recarci a Messina con bagagli al seguito per non parlare delle lunghe file snervanti che dobbiamo subire.

Ad oggi nessun medico è stato nominato a ricoprire quest'incarico che in questo periodo di emergenza che stiamo vivendo, si amplifica notevolmente visto i divieti di circolazione imposte dalle autorità.

 ESCAPE='HTML'

Le foto e gli articoli presenti su "Torre d'amare" sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione

Per contatti con la nostra Redazione torredamare@virgilio.it