Stop alla trattativa sul rinnovo del contratto dei lavoratori dei porti

 ESCAPE='HTML'

Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, presto saranno decise le iniziative di mobilitazione unitaria da mettere in campo
Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno annunciato lo stop alla trattativa per il rinnovo del contratto nazionale dei lavoratori dei porti, scaduto il 31 dicembre 2018, sottolineando le «profonde distanze tra le posizioni del sindacato e delle controparti datoriali».«Le distanze - hanno sottolineato le tre organizzazioni sindacali - sono così incolmabili da far venir meno le condizioni minime per la prosecuzione del negoziato».
Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno specificato che, a seguito dell'impossibilità di portare avanti la trattativa, «saranno tempestivamente decise le iniziative di mobilitazione unitaria da mettere in campo».

Le foto e gli articoli presenti su "Torre d'amare" sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione

Per contatti con la nostra Redazione torredamare@virgilio.it