Lettere alla Redazione

 

Carissima redazione fatta di persone serie e competenti,alcune precisazioni  personali fatte con alcuni colleghi su varie cose viste e sentite in questi ultimi tempi.

Si è visto un armatore difendere a spada tratta l’occupazione dei marittimi italiani,stranamente però è lo stesso che imbarca comunitari a destra e manca,dovrebbe almeno “al momento” imbarcare solo gli italiani giusto per non essere ipocrita,ho visto e sentito la solita associazione difendere sempre più lo stesso armatore,ma non i marittimi imbarcati,mentre si occupano della 30/98 senza spendere una parola per i marittimi imbarcati e sottomessi,ho visto non naviganti andare a Roma sbandierando le foto con il Ministro per discutere la 30/98 ma è lo stesso Ministro che poi subito dopo ha detto che la legge 30/98 non va toccata,lecito un dubbio su cosa abbiano detto o “chiesto”..ho visto sindacalisti essere sempre pronti a spalleggiare sempre lo stesso armatore,ma non ho mai visto spendere una parola per i marittimi che stanno perdendo anche l’aria che respirano,ho sentito che sulle navi proprio tanto difese da questi signori ormai si vive di insoddisfazioni dalle paghe al vitto e alloggi,per non citare vessazioni offese contestazioni e licenziamenti senza nessuna attenzione di nessuno,quasi fosse normale,ed ho visto per concludere tantissimi marittimi anziani veramente ridicoli nelle loro dichiarazioni slinguazzanti sui social tanto da far cadere le braccia!

Una volta il marittimo era soprattutto un rude un grezzo infatti non perdeva niente lungo il suo tragitto contrattuale....oggi invece sembra quasi essere marittimi al passo di gambero...si torna indietro, depositando piano piano,tutto ciò che avevano acquisito i predecessori con tanti sacrifici!!Questo marittimo è destinato a sparire.

lettera firmata

Le foto e gli articoli presenti su "Torre d'amare" sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione

Per contatti con la nostra Redazione torredmare@virgilio.it