07-02-2019

Comunicazioni satellitari sulle navi della flotta: Gruppo Grimaldi, doppio accordo con Telespazio

 ESCAPE='HTML'

Telespazio, joint venture tra Leonardo (67%) e Thales (33%), e Gruppo Grimaldi firmano due contratti per rafforzare le capacità di comunicazioni satellitari del gruppo armatoriale napoletano sulla propria flotta di navi merci e passeggeri.

Il primo accordo prevede la gestione delle comunicazioni di bordo per le navi ro/ro, ro/ro-multipurpose e PCTC (Pure Car & Truck Carrier) della flotta Grimaldi che operano tra il Nord Europa, il Nord e Sud America, l’Africa Occidentale ed il Mediterraneo.

In particolare, Telespazio si occuperà della progettazione e della fornitura dei sistemi di bordo per le comunicazioni satellitari e dei relativi servizi a banda larga, comprensivi di backup, su scala multiregionale. Tali servizi saranno erogati attraverso la piattaforma a copertura globale di Telespazio gestita dal Centro Spaziale del Fucino (L’Aquila).

Il secondo contratto riguarda il rinnovo dei servizi di telecomunicazione satellitari di base (voce e dati), per equipaggi e passeggeri, sulle navi miste merci/passeggeri che il gruppo partenopeo attualmente opera nel Mediterraneo tra Italia (Sardegna e Sicilia incluse), Grecia, Spagna, Tunisia, Marocco e Malta.

Il valore complessivo di entrambi gli accordi siglati tra Telespazio ed il Gruppo Grimaldi è di circa 5 milioni di euro.

Le foto e gli articoli presenti su "Torre d'amare" sono stati in parte presi da internet, e quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione, che provvederà prontamente alla rimozione

Per contatti con la nostra Redazione  torredamare@virgilio.it